Garantire e favorire i patti di collaborazione per la gestione condivisa dei BENI COMUNI

  •  
  •  
  •  

Il Comune di Taranto ha adottato a dicembre 2016 il “Regolamento sulla Collaborazione tra cittadini e amministrazione per la cura e la rigenerazione dei beni comuni urbani”. Questo strumento fonda le sue radici sul principio di sussidiarietà sancito dall’art.118 della Costituzione e prevede che i cittadini e l’Amministrazione possano dar vita a dei patti per la gestione e l’utilizzo di spazi e immobili di proprietà pubblica, con finalità generali. Per il miglior funzionamento di quest’importante opportunità, l’Ente civico deve attivare forme di incentivazione e stimolo dell’azione degli abitanti attraverso incontri esplicativi, la messa a disposizione di quanti più beni possibili e prevedendo un ufficio apposito di ricezione e tutoraggio. Oltre agli immobili comunali per scopi socio-culturali, il Comune potrebbe liberare la possibilità di utilizzare le palestre delle scuole medie (così come la Provincia potrebbe fare per le medie superiori) a scopi sportivi e ricreativi nelle ore pomeridiane e serali.