Report 5^ Assemblea #Tuttamialacittà del 28/6/16

SITO WEB. Dopo le disponibilità ricevute, si è deciso di dotarsi definitivamente di un sito/piattaforma digitale. Le sezioni saranno tutte aperte e interattive: una con gli aggiornamenti riguardanti gli incontri e le iniziative di Tuttamialacittà; un’altra divisa per argomenti che includerà gli spunti, le proposte e le istanze aperte sul territorio; una dedicata al lavoro del gruppo tecnico-scientifico sul superamento industriale; un’altra in cui sarà possibile informarsi ed aggiornarsi circa l’operato delle istituzioni per singolo ambito (beni demaniali, università, urbanistica, mobilità sostenibile, porto, trasporti, ambiente e rifiuti, turismo, cultura, ecc…); ed un’ultima che, su proposta nata e condivisa in Assemblea, prevederà la possibilità di barattare beni, tempo e servizi in ottica di mutualità e senso di comunità (ognuno potrà mettere a disposizione ciò che vorrà e scambiarlo liberamente con altro messo a disposizione allo stesso modo dalla comunità, attribuendovi il valore che riterrà, senza intermediazioni).

  • DIRITTI NEGATI e RICONVERSIONE ECONOMICA. Il tema ha registrato parecchi interventi molto interessanti, che hanno prodotto informazione, denuncia e diverse proposte. In questo senso l’argomento si è direttamente legato all’altro punto all’ordine del giorno riguardante le idee per la riconversione della città. Sul diritto negato alla VITA verranno postati nella pagina dei modelli di mail da inviare al sindaco di Taranto ed all’Arpa per denunciare la mancata informazione alla popolazione in occasione wind days ed un altro da inviare al pres. della Regione Emiliano, per scongiurare la realizzazione del progetto Tempa Rossa. Le mail saranno corredate degli indirizzi a cui essere inviate, per facilitare l’accesso a questa forma di protesta e pressione verso le istituzioni. Sul diritto negato a VIVERE DI MARE si è proposto di concedere attraverso bando una percentuale delle concessioni demaniali marittime a giovani laureati in scienze ambientali – maricoltura per acquacoltura sperimentale in collaborazione con enti di ricerca locali ed internazionali. Sul diritto agli SPAZI SOCIALI è stata portata a conoscenza dell’Assemblea l’esperienza napoletana dell’asilo Filangieri e proposto a riguardo un approfondimento che possa portare a soluzioni simili anche per Taranto, con la scrittura di una delibera da proporre all’Amministrazione comunale. Sul diritto negato alla MOBILITA’ SOSTENIBILE si è fatta presente la situazione relativa ai progetti previsti dal Comune ed ai suoi limiti e proposto un incontro con le categorie dei commercianti e col Comune stesso per rappresentare i vantaggi di questo tipo di mobilità e i metodi per farlo. Sul tema del diritto negato alla DEMOCRAZIA PARTECIPATA si è rappresentato l’esempio virtuoso del comune di Troia nel foggiano e la possibilità di replicarlo anche a Taranto, fra i quali la stesura di bilanci pubblici partecipati. Sul diritto negato alla LIBERA CIRCOLAZIONE DELLE PERSONE l’Assemblea rilancia le denunce sui diritti negati attraverso l’approccio hotspot portata avanti dalle attiviste ed attivisti di Campagna Welcome Taranto di cui si suggerisce di seguire le attività sulla relativa pagina. Riguardo al diritto negato alla LIBERTA’ DI GENERE, sostiene l’iniziativa del Puglia Pride che, per la prima volta, avrà luogo a Taranto, il prossimo 2 luglio.
  • ALTRE PROPOSTE. Mediante l’urna sono giunte proposte per la valorizzazione del MArTa, lo svolgimento di programmi di educazione alimentare da portare nelle scuole del territorio e l’invito a realizzare progettualità con cui fare pressioni sugli enti locali. Le proposte verranno approfondite nelle prossime assemblee tematiche.
  • VIDEO-DENUNCIA RENZI. Continua intanto il lavoro del focus dedicato alla realizzazione del video-denuncia sulle vessazioni dello Stato ai danni della città. Si stanno effettuando foto rappresentative di tali mancanze in tutti i luoghi condivisi nello scorso confronto. Il video verrà corredato da un documento che esplicherà in modo più articolato la denuncia.
  • In ragione di quanto discusso in Assemblea e delle evidenze emerse dal sondaggio effettuato sulla pagina, si è condiviso di partire, nel prossimo incontro, con l’approfondimento riguardante il tema dell’URBANISTICA e degli SPAZI SOCIALI. Il canale scelto è quello dell’ASCOLTO DI COMPETENZE e di ESPERIENZE VIRTUOSE in materia. Ciascuno potrà portare il proprio contributo di proposta, competenze e idee in questo ambito nella prossima Assemblea che avrà luogo:
MARTEDI’ 5 LUGLIO, dalle 19,30 alle 21,30 in PIAZZA GARIBALDI (a tal proposito l’Assemblea ha stabilito che si tornerà a creare evento sui social network per facilitare la diffusione dell’appuntamento)