Piano Regolatore del Comune di Taranto (1978)

Il Piano Regolatore attualmente vigente nella città di Taranto risale al 1978. In quegli anni di crescita industriale fu disegnata una città per 500.000 abitanti. Da qui la vastità del territorio urbano, la sua frammentarietà e la mancanza di continuità fra centro e periferie, con tutto ciò che comporta oggi in termini di servizi difficoltosi e molto onerosi da offrire sul territorio. Nel 2014 il Comune di Taranto con Sindaco Stefàno e assessore all’Urbanistica, Cosa, ha dato  tramite bando l’incarico di redigere finalmente un nuovo Piano Urbanistico Generale (PUG) al professore universitario, prof. Borri. Dopo ciò ha avviato un percorso di ascolto della città attraverso l’organizzazione di diversi incontri nei vari quartieri della città, ma al 2016 il provvedimento risulta arenatosi a causa della mancanza dei requisiti da parte del professionista incaricato. L’iter è ora da rifare completamente daccapo.

QUI tutti i documenti relativi all’attuale PRG di Taranto.

QUI le osservazioni e le proposte al nuovo PUG, avviato nel 2015 dal Comune di Taranto e a ottobre 2016 ancora sospeso, prodotte da cittadini attivi ed associazioni socioculturali del territorio.