Recupero del Pontile Rota sul Mar Grande

Il pontile Rota su mar Grande, invece, che è in dotazione all’Amat, andrà ripristinato, con strutture mobili, al fine di implementare la mobilità via mare da e verso il centro, decongestionando in modo importante il traffico nel Borgo, ampliando la pedonalizzazione dello stesso. La mobilità via mare prevederà un corridoio che, partendo da Cimino (che renderà definitivamente funzionale lo scambio auto-traghetti in ingresso dalla zona est della città), conterà pontili di sbarco e sviluppo culturale all’ex Lanciasiluri in zona Pizzone, l’ex Banchina Torpedinieri, il pontile Rota ed un’area dietro all’hotel Delfino in cui è già previsto un pontile di ormeggio ad opera di privati. Tutti da realizzare con strutture mobili.