Efficientamento del trasporto pubblico

In quartieri molto estesi come Paolo VI si avverte l’esigenza di prevedere maggiori corse al fine di diminuire i tempi di attesa alle fermate. Occorre inoltre prevedere navette per i collegamenti interni al quartiere e da questo all’ospedale Moscati ed al centro. Migliorare i collegamenti significa non solo agevolare la mobilità degli abitanti, ma unire la città e renderla attraversabile anche nelle sue aree periferiche. Diversi cittadini e cittadine segnalano il reiterato cattivo funzionamento delle pedane dei bus. Questi devono prevedere piani di manutenzione che tengano in primis in considerazione le esigenze delle categorie deboli, come gli anziani e le persone con disabilità, è una questione primaria di civiltà.